Intervista minimal a Gianluca Alla

Gianluca Alla è un giovane designer che trasforma le lettere in elementi grafici: strappa le grazie, mangiucchia le aste, capovolge, allunga e poi allarga. Gioca con la tipografia e dispensa identità visive in movimento. Si diverte a sperimentare, ma rimane essenziale.lettere grafica

Wired gianluca alla
On Wired
Qual è la tua lettera preferita?

Si potrebbe dire che sono di parte, ma le mie lettere preferite sono la “a” e la “g”, rigorosamente minuscole. 

Ho letto da qualche parte che A.G. Fronzoni diceva che proprio la “a” e la “g” sono i caratteri più belli dell’alfabeto.Tipografia-GianlucaAlla-15

Com'è che ad un certo punto hai deciso di far muovere la tua grafica?

Il movimento è parte della grafica. 

La grafica “statica” è un frame di qualcosa che si muove.Tipografia-GianlucaAlla-16

Quant'è importante il motion design nell’attuale comunicazione visiva?

Importante! Importantissimo! Delle volte inutile.

Dipende dal tipo di progetto e dal media che si vuole utilizzare.nice gianluca alla.gif

Quali sono le circostanze in cui ti senti più libero di creare?

Non c’è un momento in cui mi sento più libero di progettare. 

Lavorare con un cliente o per se stessi non è poi così tanto diverso. Alla fine quando si lavora ci sono sempre dei “paletti”.yes no maybe ag

La tua personale definizione di “minimal”?

Minimal vuol dire essere essenziali e dritti al punto. Unsighted-GianlucaAlla-6.png

AGisOnline-1.gif

ALLAGIANLUCA.COM
FB: @letterzip
IG: @gianlucaalla

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...