Krampus e mal di gambe

Oggi ci cade addosso il Solstitium d’inverno. Il giorno più corto dell’anno, o la notte più lunga, come volete; resta il fatto che il sole finisce veramente nel punto più basso dell’orizzonte.

Per le civiltà pagane, particolarmente fissate con queste cose sulle stagioni, il Solstitium era un ottimo motivo per fare festa. Secondo la nostra cultura, è la primavera a dare inizio al tutto, ma, per il giusto Goticismo delle popolazioni celtiche, la ruota gira in inverno: il solstizio da inizio al nuovo anno.

Siccome fa freddo e poca luce riduce la serotonina provocando lievi stati depressivi, c’è bisogno di diversivi per far passare il tempo. Da secoli, antiche tradizioni, pagane o meno, accompagnano questo periodo buio: luci ovunque, dolci, decorazioni e soprattutto figure mitologiche che portano dei regali.

crampus_info
Mi scusi, dov’è la farmacia?

Babbo Natale lo lasciamo fuori dai centri commerciali oggi, perché abbiamo scoperto che gli aiutanti di San Niccolò sono decisamente più carini. Siamo stati a Tarvisio, dove il Friuli confina con l’Austria, per conoscerli di persona. Durante l’inquisizione questa festa è stata proibita perché troppo vicina a Satana, ma si sa che quel periodo ignorante dell’umanità proibiva tutto quello che era figo.

krampus_autobus
Alla fermata dell’autobus

I KRAMPUS sono dei demoni che escono dai boschi per andare a prendere San Niccolò in chiesa e poi menare i bambini cattivi, ma anche quelli buoni come noi. Ci siamo presi qualche pacca giu per le gambe, ma ne è valsa la pena.

krampus
Una tutina di pelliccia alla moda

#GUERRIGLIA URBANA A TARVISIO (5 dic 2016), PHotoREPORTer: Mariosh

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...